“Il più piccolo dei nostri gesti d'amore ha effetti buoni per tutti”

Il più piccolo dei nostri gesti d’amore ha effetti buoni per tutti! Pertanto, vivere l’unità nella Chiesa e la comunione della carità significa non cercare il proprio interesse, ma condividere le sofferenze e le gioie dei fratelli, pronti a portare i pesi di quelli più deboli e poveri”. Sono le parole pronunciate da Papa Francesco nel corso dell'udienza generale del 6 novembre 2013.

“Questa solidarietà fraterna non è una figura retorica, un modo di dire, ma è parte integrante della comunione tra i cristiani. Se la viviamo, noi siamo nel mondo segno, "sacramento" dell’amore di Dio”.

Tu sei buono, Signore, e perdoni

Tu visiti la Terra, Signore, e benedici i suoi germogli